Ciao Maestro

e grazie di tutto.

“Ora toglietevi dai coglioni che devo morire.” Giorgio Perozzi (Philippe Noiret). In: Amici miei, regia Mario Monicelli, 1975.

Annunci

Autore: Antonio

Potevo nascere ovunque ma solo nel mio Salento potevo venire al mondo, da generazioni di contadini che hanno lasciato le loro impronte tra gli alberi di ulivo.

4 thoughts on “Ciao Maestro”

  1. Una delle scene più ilari che il cinema mondiale mi abbia mai fatto vedere è senza dubbio la sequenza degli schiaffi alla stazione in Amici miei. E, a distanza di anni, quando mi capita, la rivedo volentieri. Ciao!

  2. Ciao Garbo, canto volentieri, con un groppo in gola ma tocca cantare. Ne approfitto per scrivere la cosa più bella che ho letto in proposito questi giorni, è una delle frasi lapidarie di Spinoza.it

    “Mario Monicelli è morto di vecchiaia. Mentre era in volo.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...