Che affronto!

Da la Repubblica

Che affronto! Multare i Tg per aver trasmesso un monologo del premier più importante che l’Italia ha avuto negli ultimi 3721 anni. E quel che è peggio considerare illegali quei monologhi.

Allora significa davvero che stanno finendo i tempi in cui si poteva scrivere un post davvero moderno? Non avremo più quelle belle settimane estive dove poteva accadere di tutto per poi smentirlo qualche giorno dopo. Inconcepibile, non si potrà più parcheggiare l’auto in libertà. Non ci saranno più le straordinarie proposte per rivoluzionare il futuro. Forse l’Italia non farà più sentire il suo peso in Europa? Cadranno le grandi innovazioni della scienza e del pensiero, non ci saranno più modelli da imitare e invidiare. Si troverà un degno erede a reggere le sorti del paese?
Andiamoci piano a cantar vittoria, bisogna essere prudenti e non sottovalutare il possibile colpo di scena!

Che tristezza!

PS – Qualche minuto dopo la pubblicazione di questo post guarda chi ti trovo tra le visite. Mi devo preoccupare?

Annunci

Autore: Antonio

Potevo nascere ovunque ma solo nel mio Salento potevo venire al mondo, da generazioni di contadini che hanno lasciato le loro impronte tra gli alberi di ulivo.

5 thoughts on “Che affronto!”

  1. e non sei contento?? ti seguono apertamente anche dalla PdCM… e il capo, lì, è consapevole della cosa avendo denunciato la presenza di una fronda interna!
    Se domani non ti troviamo in prima pagina sul Giornale significa che il crollo dell'impero è reale e inarrestabile… forse! 😉

  2. Non so se ci dobbiamo preoccupare, io ho avuto visite da diversi ministeri in passato.
    Credo pensino che io sia una comunista mangia bambini, mi tengono sott'occhio… voglio sperare non mi mettano un domani, pressata sotto sale come le sardine, in scatola.
    Mio figlio dice che è una questione di motori di ricerca che rilevano determinate parole “chiave” e naturalmente c'è chi ci dà una controllatina ;)!
    Ciao! Qui fa un caldo boia! Nou

  3. …Anto', come ti capisco! Perdere tutte queste certezze che hanno accompagnato metà della nostra giovane vita è devastante…Verrebbe quasi da piangere…E non mi fare pensare alla certezza di sconfiggere il cancro, di campare fino a 150 anni zompando tuttintorno e poi di andare in macchina da Reggio e Messina (passando ovviamente per la Salerno-RC a 8 corsie) per finire con un salto a Lampedusa per giocare a golf. Io ci speravo proprio 😦
    Ti rendi conto cosa ci tocca perdere per fare contenta un'anziana: http://www.youtube.com/watch?v=Mx_Lq7tEQvE&feature=related
    E cattivi come siamo stiamo pure rischiando di scontentare un altro anziano…Vabbé dai magari si consola se lo mettiamo a riposo con una decina di badanti e infermiere in una stanzetta con vista sulla fontana dei Dioscuri…

  4. Non mi preoccupano affatto le visite “illustri”, forse farò un post dove ne mostrerò altre. Nou, questi poveretti che passano il tempo a controllare i nostri appunti me li immagino come quel personaggio del film Le vite degli altri, seguono quelle probabilmente perché non ne hanno una che davvero gli appartenga. Spero che prima o poi trovino il loro riscatto. Anche qui fa un caldo boia, ma io adoro il caldo. 😉

    Quell'anziana signora, caro Franco, è Giovanna Marturano. Non mi spiace affatto “rinunciare” a tutte le bufale di un moccioso viziato per tenerla contenta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...