Il rumore del tempo

Quali parole potrò mai inventare
per portarti nella mia casa?
Quali nomi potrò dare alle cose
perché tu le veda con i miei occhi?

Restiamo in silenzio
ad ascoltare il rumore che fa il tempo.

Annunci

Autore: Antonio

Potevo nascere ovunque ma solo nel mio Salento potevo venire al mondo, da generazioni di contadini che hanno lasciato le loro impronte tra gli alberi di ulivo.

2 thoughts on “Il rumore del tempo”

  1. A volte, due respiri nel silenzio, riescono a comunicare con intensità sentimenti profondi. Davvero.
    Le parole che hai scritto, sono come una carezza. Si.
    Incantevole anche l'immagine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...